Ecco un nuovo articolo con pratici suggerimenti per il pranzo!

  • Cuocere il riso integrale può far demoralizzare per i suoi tempi lunghi. Ecco un ottimo suggerimento : mettete il riso integrale in ammollo un paio d’ore. La cottura sarà molto più veloce o addirittura si dimezzeranno i tempi.
  • Cuocete sempre un’abbondante quantità di cereale e di legume per voi e la vostra famiglia. Deve bastarvi almeno per 3 pasti preparati in diversi modi : insalata, polpette, humus ecc..
  • Quando spadellate verdure come zucchine, carote, fagiolini ecc.. fatelo sempre in grande quantità così avrete la base per fare il giorno dopo un insalatona, una torta salata, polpette ecc..
  • Ammollate il legume la sera prima di andare a letto per cuocerlo la mattina. Oppure mettetelo in ammollo la mattina per cuocerlo la sera. Mentre cuocete il legume, in una pentola vicino cuocete sempre anche un cereale cosi vi ritroverete pranzi e cene già pronti per i giorni a seguire.
  • Cominciate a organizzare la vostra dispensa con alimenti utili a completare i vostri piatti come spezie, erbe aromatiche, semi e frutta secca.

Ora vediamo ad esempio la preparazione della quinoa: andrebbe lavata ma è piccolissima e scappa dai colini. Mettetela in una terrina, ricopritela d’acqua, mescolate e pian piano cambiate l’acqua un paio di volte stando attenti con un colino sotto di non perdere chicchi. Va cotta con il doppio di acqua. 20 minuti circa e avrà assorbito tutta l’acqua. Se invece risulta cotta ma ancora umida, basta coprire la pentola, spegnere il fuoco, e lasciarla riposare fino a che avrà assorbito tutto. Una volta lessata la quinoa, può essere mangiata subito, conservarla così, usarla per polpette, dolci ecc.. L’uso più semplice dei cereali e dei legumi è in minestra di verdure. La quinoa e il miglio, avendo solo 20 minuti di cottura, li potete cuocere insieme alle verdure aggiungendo più acqua. Poi potete aggiungere a fine cottura il legume, semi, spezie ecc.

SALTATA CON VERDURE : Spadellate verdure varie (carote, zucchine, piselli, topinambur, asparagi, ecc…), aggiungete legumi come ceci, fagioli, soia ecc… poi olive, capperi, pomodorini secchi, mais dolce ecc…. Condite con erbe aromatiche come timo e origano e con spezie come zenzero, curcuma, cumino, sale e pepe, peperoncino.. trovate i vostri gusti! Potete aggiungere frutta secca e semi frullati come mandorle, noci, semi di lino, sesamo ecc..  Se preferite caldo, spadellate tutto in padella aggiungendo se serve un goccio d’acqua.

IN POLPETTE O HAMBURGER : Una volta cotta la quinoa e  lasciata completamente asciugare e raffreddare la potete aggiungere a un legume frullato per fare polpette o hamburger. Meglio ancora se insieme abbinate delle verdurine spadellate, spezie e semi.

MINESTRA: Con la quinoa si fanno ottime minestre! Tempo di cottura sempre 20 minuti con il doppio dell’acqua. Le verdure potete cuocerle a parte, frullarle per creare una crema e poi unirle alla quinoa oppure potete cuocere tutto insieme dosando bene l’acqua.

Seguici su facebook